Animale operatore prende un cane per il suo ultimo giro

por

Dopo una piacevole giornata, dietro un piccolo albero, il sole, Rogerinho è portato dal suo gestore per una lunga passeggiata.

La giornata era fredda, ma il cielo era azzurro e il sole era venuta la mattina d’inverno. Rogerinho, una volta, possono con i loro lunghi anni di esperienza, si riscalda il tuo corpo stanco di sbattere contro che la vita ti ha dato. Il suo sguardo, il ricordo di un lontano passato era ricorrente e, per chi crede che in streaming dai suoi occhi non erano solo semplici secrezione, ma le lacrime di nostalgia per un tempo che non tornerà mai più.

Rogerinho è stato adottato da custodi presso una università, e ogni giorno è posto al sole e si siede lì, in attesa che l’attenzione di chi passa. Alla fine della giornata ritorna al rifugio, e così segue la sua vita.

quello che sappiamo su di lei è che, dopo pesanti piogge estive, una tragedia ha portato ha avuto molte vite e molte vittime. Rogerinho era uno di loro.

secondo i racconti, il cane camminato molto per arrivarci. Le sue zampe sono stati feriti, e il corpo effettuato tracce di terra, di fango, oltre alle lesioni osservate per andare al di là del corpo, ha strappato l’anima, ed è venuto giù per la faccia.

la mattina, il custode, forse una comprensione della sofferenza degli animali, ha deciso alla fine di tutto ciò. Catturato nella sua catena e andati a piedi con Rogerinho in direzione di macellazione di animali.

Felice di essere in grado di dare indietro, il cane si alzò in piedi nello stesso momento, lei scosse il suo culo, scosse il corpo e sembrava più come un giovane uomo, pieno di vita, pieno di aspettative.

Articoli correlati:  Uomo salva squalo pup dalla carcassa della madre arenato su una spiaggia

the Zookeeper e Rogerinho camminarono per un lungo periodo di tempo. Rogerinho corse attraverso l’erba, ha giocato con gli uccelli, inseguito un bue, e rotolò nel fango. La felicità invaso l’anima di quell’essere. Tutti i ricordi lasciati alle spalle e un nuovo cucciolo sembrava sorgere in mezzo alla gioia.

E che era l’ultimo giro che Rogerinho fatto in un giorno. Dopo tanto giocare, è stato portato di nuovo al suo rifugio, dove dormiva il sonno dei giusti, e lui si è sentito di nuovo vivo. Nei giorni seguenti nuove visite sono state effettuate, e il piccolo grande cane è diventato il beniamino di molti, che l’avevano loro tempo per condividere con il vecchio cane, un cane, un sopravvissuto di vita, un cane, un vincitore.

Oggi Rogerinho attende, con pazienza, per una persona che vuole adottarlo e di condividere con lui i momenti magici che solo chi ha un animale sa spiegare.