Evoluzione del cane

secondo la storia e record di diversi paleontologi, l’origine dei primi antenati dei cani risale a circa 50 milioni di anni fa e uno dei primi sarebbe il Cynodictis, che sarebbe stato presente in tutti i continenti di Europa e Asia. Questo mammifero, che si ritiene potrebbe anche essere l’antenato di specie come gli orsi e procioni, è stato dotato di un corpo lungo, flessibile, arti brevi e ogni mano e la gamba sarebbe stato fornito con cinque dita, che hanno le unghie retrattili.

Sommario

  • 1 Cynodictis
  • 2 Daphoenus
  • 3 Pseudocynodictis
  • 4 Cynodesmus
  • 5 Tomarctus
  • 6 Canis lupus
  • 7 Canis familiaris

Cynodictis

10 Milioni di anni più tardi, appare nel continente americano, Daphoenus, che possedeva le caratteristiche di osso-come canini e felini, fa seguito a 25 milioni di anni, risalente al Pseudocynodictis, che si crede è intimamente connessa con la Cynodictis in europa, e 10 milioni di anni più tardi apparirà la Mesocyon, che è considerato come il diretto predecessore del Cynodesmus e il Tomarctus, entrambi ottimi corridori.

Daphoenus

Pseudocynodictis

Cynodesmus

Tomarctus

Il genere canis risale solo 10 milioni di anni fa i continenti di Europa, Asia e Africa, e rende solo 1 milione di anni fa nel continente di americano.

Tra i resti di animali che sono stati trovati sono il Canis falconeri (lupo ricorda la iena), Canis arnensis (animale simile a uno sciacallo) e Canis lupus (lupo sembra che il lupo è presente), che si ritiene essere l’antenato più vicino al cane, o Canis familiaris.

Canis lupus

Canis familiaris

Escrito por Angela

Reacciones:

3 reazioni in “Evoluzione del cane”

e ‘ stato molto utile.

Grazie era per l’attività

que padre

Articoli correlati:  Cruccio canina